Hotel La Toscanina
CARNEVALE DI FOIANO DELLA CHIANA
Uno dei più antichi d’Italia

Il Carnevale di Foiano della Chiana è uno dei più antichi d’Italia, conosciuto come festa pagana già nel 1600, tanto che la sua esistenza sembra essere confermata da una disposizione contenuta nello Statuto della Comunità dell’anno 1539. Il Carnevale, infatti, risulta essere una delle festività annuali riconosciute, indicato nello Statuto come “il dì di Carnovale con uno di inanzi e uno di poi..” ed alla sua celebrazione venivano dedicati ben 3 giorni, nei quali i paesani erano stati autorizzati all’utilizzo di maschere.
Le feste carnevalesche si svolgevano soprattutto al chiuso, sotto forma di veglie organizzate nelle grandi cucine delle case coloniche e accompagnate dagli immancabili “cenci” e Vinsanto: i cenci, dolcetti a base di pasta frolla, sono tutt’ora presenti nella tradizione culinaria di questo periodo.
Nel paese queste feste cedevano il posto a veglioni nel locale “Teatro Garibaldi”, che fin dal 1826 fu riservato a grandi feste che coinvolgevano giovani e meno giovani, tra musiche e danze.
Il Carnevale così come lo conosciamo oggi a Foiano, con tanto di mascherate e carri allegorici, risale invece agli anni ’30. Attualmente, giunto con il 2011 alla 472esima edizione, è considerato tra le più importanti manifestazioni del genere in Italia, sia per le spettacolari coreografie sia per la sua tradizione storiografica.
Quattro grandi carri allegorici in competizione, appartenenti ai cantieri di Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici, sfilano di fronte ad una giuria formata da esperti d’arte di livello nazionale.
Carri mastodontici realizzati da veri maestri della cartapesta e da tecnici della meccanica: le loro dimensioni, che si devono attenere rigorosamente al regolamento, raggiungono fino a un massimo di 17 metri di lunghezza, 10 di larghezza e 13 di altezza.

A dominare il popolo carnevalesco è la figura di Re Giocondo, in questo piccolo borgo simbolo del Carnevale e monarca assoluto di un regno che, pur durando pochi giorni, regala ai suoi sudditi, i cittadini, attimi d’evasione e di speranza.

Re Giocondo apre le sfilate ogni domenica seguito dai carri maggiori, dalle mascherate e dalle bande e durante l’ultima domenica di festa, dopo aver fatto pubblico testamento, viene dato alle fiamme nella spettacolare cerimonia della “rificolonata”.

|http://www.carnevaledifoiano.it/|www.carnevaledifoiano.it

Hotel La Toscanina
Piazza Garibaldi, 1, Foiano della Chiana, 52045 AR
Tel (+39) 0575 640075 - Fax (+39) 0575 644370